Sony X93C: il miglior 4K in circolazione?

Ho testato a fondo uno dei TV della gamma 4K 2015 di Sony, arrivando a constatare che si tratta molto probabilmente del miglior televisore Ultra HD attualmente in circolazione. Ecco perché.

La febbre del 4K sta contagiando ormai sempre più utenti, attratti dalla superlativa risoluzione che quadruplica il tanto collaudato Full HD. Ma come spesso accade in questo settore scegliere i dispositivi giusti per usufruire di una determinata tecnologia può risultare fondamentale nell’esperienza d’uso finale. Il rischio è infatti quello di sfruttare solo parzialmente le potenzialità di questo nuovo standard, per colpa di pannelli e funzionalità non proprio all’altezza. Samsung, LG e soprattutto Sony sono stati tra i primi a puntare forte sull’Ultra HD ed è proprio in questo 2015 che quest’ultima sembra aver calato l’asso definitivo della partita, con una serie di TV straordinari.

Nuovi pannelli, nuovi chip, nuovo sistema smart. La mossa vincente non poteva che essere quella di punta forte su tutti gli aspetti dei nuovi televisori, senza lasciare nulla al caso. Il modello su cui ho messo le mani è l’X93C da 55″, uno dei top di gamma della casa nipponica, che continua a perfezionare quanto di buono fatto con le serie 2013 e 2014, senza rinunciare ai fantastici speaker laterali che, piacciano esteticamente o meno, garantiscono una qualità del suono che tutti gli altri competitor non possono nemmeno avvicinare. Ma andiamo con ordine

Il rischio della nuova gamma era quello di risultare più che altro un restyling della serie precedente, con un ritocco estetico e poco spazio per novità prestazionali significative. Ma la realtà è ben diversa: Il nuovo processore X1 prende quanto di buono fatto dalla triade di tecnologie già presenti sui modelli 2014 aumentando esponenzialmente le potenzialità, con pannelli in grado di supportare segnali 10-bit che lasciano letteralmente a bocca aperta. La tecnologia Triluminos (l’equivalente proprietario di Sony del Quantum Dot), L’X-tended Dynamic Range e l’X-Reality PRO sono un vero passo in avanti rispetto al passato, garantendo colori incredibili, contrasti eccellenti, neri praticamente perfetti (sì, sono davvero incredibili per un pannello LCD edge LED), upscaling 4K sbalorditivo e definizione delle immagini impeccabile.

Sony-KD-65X9300C_01

Le impostazioni out-of-the-box permettono già di raggiungere risultati eccellenti, ma dopo pochi minuti di “smanettamento” con i tanti settings dell’immagine a disposizione il risultato è da bocca aperta: utilizzando un video demo 4K della stessa Sony (ideato per la precedente gamma) si percepisce immediatamente la perfezione del livello grafico: in particola nelle sequenze in cui una cantante in vestito rosso si esibisce su uno sfondo completamente nero si nota lo straordinario contrasto dei colori accesi e la brillantezza delle immagini, con i neri che restano neri e senza il minimo difetto di illuminazione laterale. Davvero incredibile.

In generale tutti i filmati 4K rendono in modo eccellente, ma anche tutto quello che viene upscalato dal 1080p (e anche dal 1080i come l’HD di Sky) merita un applauso: il processore lavora incredibilmente bene e i Blu-Ray assumono tutt’altro aspetto su questo TV. A completare l’opera è il supporto al nuovo standard HDR, che garantirà, in particolar modo coi Blu-Ray 4K attesi nel 2016, un livello di contrasti e colori ancora superiore, se possibile.

E se il pannello viene promosso a pieni voti, anche il comparto audio non è da meno: un bel 10 va infatti anche alle casse laterali, che per il terzo anno consecutivo dimostrano che se anche l’orecchio vuole la sua parte, Sony sa come accontentarlo. Il suono è pulito, i bassi sono profondi e gli acuti risultano cristallini, con il parlato perfettamente equilibrato e ben chiaro. Aggiungendo il subwoofer wireless opzionale l’unico modo per ottenere un suono migliore sarebbe andare su impianti 5.1 o 7.1 di altissimo livello. E diciamolo, l’effetto “monoblocco” con il pannello anteriore unico in vetro è straordinariamente bello. Voto eccellente anche al desing, di certo non passa inosservato in qualsiasi salotto.

691a71a3d1e6dd73738d8babf1709c5f

Ma Sony ha voluto lavorare anche sull’aspetto “smart” dei suoi nuovi televisori, eliminando il suo sistema proprietario a favore di Android TV, che manco a dirlo garantisce un livello di interattività e multimedialità impareggiabile: un grosso tablet Android controllabile anche vocalmente grazie al microfono integrato al secondo telecomando fornito in dotazione, quello col touchpad integrato. Con le tante applicazioni a disposizione, è impossibile annoiarsi con questo X93C. Netflix è pienamente supportato, tant’è che sul telecomando troviamo un tasto dedicato per avviarlo rapidamente.

Sempre a livello software è d’obbligo ricordare che la gamma 2015 integra, oltre ai già noti codec HEVC e supporto HDR, anche i codec VP9, indispensabili per accedere ai video 4K di YouTube, un orgasmo per gli occhi. È poi possibile collegare via Bluetooth anche i nuovi controller di PS4 Dualshock 4, per giocare con i titoli Android a disposizione come su console. Entro fine anno è prevista poi l’introduzione del supporto alla registrazione su HDD via USB, al doppio tuner per il digitale terrestre e alla comodissima funzione Picture-and-picture, per visualizzare contemporaneamente due immagini da due differenti sorgenti affiancate l’una all’altra.

3dc1c6c71e4fb6585302d1b3f9ed2faf

Concludo specificando che nel titolo ho volutamente omesso di specificare che si tratta di un pannello LCD LED, perché credo infatti se la giochi davvero senza problemi anche con i più recenti pannelli OLED 4K di LG: nonostante questi ultimi possano raggiungere livelli di neri ovviamente perfetti e conseguentemente contrasti infiniti, nel complesso la risoluzione delle immagini, la completezza del sistema e delle tecnologie utilizzate, del design, dell’upscaling, del comparto audio e dell’assenza di “problemi” come durabilità del pannello e “burn-in”, fanno sì che questo X93C (e ancora meglio l’X94C) possa davvero ritenersi il Re di questo 2015.

Potete approfondire la scoperta di questo sensazione modello QUI. Buon divertimento.