Dall’Illinois le batterie che si ricaricano istantaneamente e durano tantissimo

Se siete tra gli ormai tantissimi possessori di smartphone di ultima generazione avrete certamente dovuto fare i conti con le batterie sempre più inadeguate a garantire autonomie decenti e sempre meno capaci di supportare le centinaia di funzioni multimediali dei device portatili. E’ evidente che esiste la necessità di adottare nuove tecnologie che possano definitivamente risolvere questo fastidioso problema, che ci rende schiavi di cavi, cavetti e batterie d’emergenza.

Una risposta arriva da un gruppo di ricercatori della University of Illinois ad Urbana-Champaign, che sono riusciti a realizzare una microbatteria super performante, che si ricarica 1000 volte più velocemente di quelle attualmente utilizzate su telefonini e tablet, e che garantisce autonomie migliaia di volte superiori. Se in media siamo ormai abituati a mettere sotto carica il nostro smartphone una volta al giorno, con batterie come quelle sviluppate nell’Università americana potremmo doverci preoccupare di ricaricarla qualcosa come una volta l’anno.

Oltre ad essere incredibilmente performanti, sono anche eccezionalmente piccole. I suoi ideatori stanno infatti lavorando affinché le sue dimensioni, già significativamente contenute, possano essere adattabili a device sottili come una carta di credito! James Pikul, uno degli studenti che sta lavorando al progetto, afferma che non si tratta di un’evoluzione delle precedenti tecnologie, ma di una vera e propria innovazione, capace di infrangere gli schemi e le limitazioni imposte dalle attuali batterie.

LEGGI ANCHE: “Karma Chameleon: il primo tessuto che ricarica il cellulare”

La tecnica si basa sulla realizzazione di una superficie maggiore per catodi a anodi e, a differenza delle tecnologie già esistenti, questi ultimi raggiungono performance maggiori, aumentando la capacità della batteria di ricaricarsi con rapidità e di erogare allo stesso tempo maggiore energia, combinando le caratteristiche di quelle batterie che offrono più energia ma si scaricano velocemente con quelle che durano di più ma hanno tempi di ricarica molto lunghi.