Garmin lancia la sua nuova dash cam per registrare eventuali incidenti automobilistici

In Russia, per via dell’alto numero di incidenti e delle truffe nei confronti delle assicurazioni sempre più restie a rimborsare gli automobilisti, questo tipo di dispositivi sono piuttosto comuni, mentre in Europa e Stati Uniti è più raro trovarli montati sulle autovetture. Ecco quindi che Garmin si è preoccupata di realizzare una dash cam semplice e non troppo costosa per permetterci di registrare costantemente durante la guida e avere un valido testimone in caso di necessità sempre con noi.

garmin_dash_cam_2014Compatta ed estremamente semplice, si applica al parabrezza di qualsiasi vettura, funzionando direttamente con l’alimentazione della batteria dell’auto e registrando in continuazione quello che accade di fronte a noi in risoluzione Full HD, 720p o WXGA. Le immagini vengono poi archiviate nella memoria interna da 4 GB, espandibile con schede SD. Tutto può essere gestito e visualizzato sul display da 2.3 pollici.

LEGGI ANCHE: “Magellan Echo: l’activity tracker non solo per il running”

Ogni filmato viene catturato con in sovrimpressione data e ora, in modo che possa valere ufficialmente come prova in caso di sinistro. Può anche essere facilmente rimossa dal supporto per essere utilizzata come fotocamera e videocamera all’esterno dei veicoli nei momenti subito successivi all’incidente. Proposta a 220$, verrà proposta anche con modulo GPS integrato per tracciare velocità e posizione a 250%.