Karma Chameleon: il primo tessuto che ricarica il cellulare

Quando si dice “tecnologia al servizio dell’uomo”, in particolare “tecnologia al servizio dell’uomo munito di smartphone”. Karma Chameleon è un nuovo tessuto realizzato con un’innovativa tecnologia che gli permette di conservare energia elettrica da utilizzare durante la giornata per ricaricare i nostri device portatili.

Una tecnica esclusiva, figlia del lavoro della professoressa Joanna Berzowska e del suo team di ricercatori del dipartimento di “Design and Computation Arts” della Concordia University di Montreal, Canada. Questo tessuto è composto da particolari fibre in grado di mantenere una carica elettrica da utilizzare per diversi scopi: il più classico è quello per la ricarica di smartphone e tablet, per l’uso quotidiano, ma potrebbe rivelarsi una tecnologia interessante anche per obiettivi più “seri”, come l’utilizzo in guerra, dove i soldati sono sempre più equipaggiati di strumentazioni hi-tech avare di energia.

LEGGI ANCHE: “Audi R8 e-tron: il bolide elettrico tedesco si prepara al lancio”

Al momento la messa in produzione è ancora lontana e si stanno testando i primi prototipi, ma resta un successo importante per l’evoluzione del settore. Non resta che attendere, prima di potersi comprare i primi pantaloni elettrici.