Meta Pro: i nuovi sfidanti di Google Glass che puntano alla realtà aumentata

Da quanto Google ha mostrato al mondo i suoi occhiali hi-tech, il mercato dei gadget indossabili ha subito un’impennata significativa, che ha visto anche la nascita di numerose alternative agli occhiali di Big G. Come i Meta Pro, smartglass basati sulla realtà aumentata e dalle prestazioni elevatissime.

meta_pro_glassesA differenza dei Google Glass, questi non utilizzano un supporto a sé stante con un piccolo display dedicato, ma integrano uno schermo HD a 720p direttamente nelle lenti, con sensori in grado di riconoscere voce e gesture manuali per interagire con l’ambiente circostante tramite realtà aumentata. Invece di informazioni visualizzate in un unico punto della visuale, tutta la superficie delle lenti viene sfruttata dal display per le funzionalità smart.

LEGGI ANCHE: “Anche gli occhiali da sci diventano “smart” con Recon Snow2”

Gli occhiali Meta Pro non si connettono allo smartphone via Bluetooth, ma tramite Wi-Fi direttamente ad un pocket PC portatile con processore i5 da 1.5 GHz, 4 GB di RAM, 128 GB di spazio di archiviazione e Bluetooth 4.0. Purtroppo il prezzo non sarà particolarmente abbordabile: 3000$ con lancio previsto per marzo 2014.