Miele presenta la prima asciugatrice ad energia solare

L’occasione è stata quella dell’IFA 2013 di Berlino, tra i più importanti eventi mondiali per il mercato dell’elettronica di consumo e delle nuove tecnologie applicate agli elettrodomestici. Come nel caso di Miele, leader indiscusso nel settore delle lavatrici e derivati, che ha presentato la prima asciugatrice che funziona col supporto dell’energia solare.

La nuova “T 881 EcoComfort” non sfrutta i raggi solari per trasformarli in energia elettrica, ma per generare il calore necessario per le operazioni di asciugatura. In effetti il funzionamento non è così immediato come può sembrare, in quanto l’elettrodomestico è collegato al sistema di riscaldamento centralizzato della casa a sua volta connesso ai pannelli solari/fotovoltaici sul tetto.

LEGGI ANCHE: “Un navigatore per biciclette a LED da Hammerhead”

L’asciugatrice sfrutta quindi direttamente il calore generato dai pannelli della casa per asciugare i vestiti, senza ricorrere ad ulteriore energia elettrica, permettendo un risparmio complessivo di oltre l’80%, con classe energetica A+++. La stessa Miele afferma che con un risparmio del genere, l’elettrodomestico si ripaga in soli 7 anni, pochissimo in confronto alla lunghissima vita stimata per i prodotti del brand tedesco. Nessuna informazione al momento sul prezzo e sulle date ufficiali di lancio.