Sharp porta i suoi display con tecnologia IGZO a 32 pollici di diagonale

L’IFA 2012 è stata l’occasione per Sharp per presentare una nuova tecnologia applicata ai display di piccole dimensioni (7 e 10 pollici), la IGZO, capace di offrire prestazioni elevatissime con un consumo di energia irrisorio e capacità touchscreen. Il CEATEC è stata invece l’occasione per presentare un’evoluzione di questa tecnologia, presentando il primo display IGZO con diagonale da 32 pollici.

Il risultato è uno splendido pannello multimediale touchscreen a basso consumo energetico con risoluzione 4K, per l’intrattenimento domestico un passo oltre il Full HD e la normale fruizione dei contenuti multimediali. I controlli touch permettono infatti di interagire con lo schermo come non sarebbe possibile con un semplice televisore.

Il risparmio energetico è garantito da una sottilissima pellicola di transistor che aumenta la trasparenza dei pixel, senza inficiare la qualità delle immagini, grazie anche alla tecnologia proprietaria di Sharp di photo-alignment UVA già presente nei televisori LCD della serie Aquos.

LEGGI ANCHE: “NTT DoCoMo e Tobii presentano il primo tablet al mondo con tracciamento degli occhi”

Si tratta probabilmente della prima applicazione reale che combina un’elevatissima definizione e risoluzione delle immagini con un pannello di grandi dimensioni e controlli touchscreen, aprendo la strada a scenari di intrattenimento digitale completamente nuovi. A detta di Sharp, i primi device dotati di questi nuovi schermi IGZO da 32″ dovrebbero arrivare già nel corso del prossimo anno.