Dalla Germania il primo touchscreen che riconosce le impronte digitali

Una delle funzioni su cui i grandi produttori stanno da tempo investendo maggiormente le proprie risorse in termini di ricerca e sviluppo è la possibilità di effettuare scansioni delle impronte digitali direttamente dal display di smartphone e tablet. Una coppia di ricercatori tedeschi sembra però averli preceduti.

Dalla Germania arriva infatti Fiberio, il primo display touchscreen in grado di riconoscere le impronte digitali con standard di precisione paragonabili a quelli adottati dall’FBI, per una precisione estrema. Un sistema di sensori infrarossi e proiettori posizionati appena sotto al pannello touchscreen permette di ottenere questo eccellente risultato.

Una tecnologia del genere risulterebbe estremamente utile in termini di sicurezza e protezione dei dati personali, in quanto consentirebbe al solo proprietario del device, o agli utenti da lui abilitati, di sbloccarlo e di esplorarne i contenuti. Una sorta di codice di sblocco basato sul riconoscimento della propria impronta digitale.

LEGGI ANCHE: “Dall’Australia una nuova tuta per surfisti anti-squalo”

Gli sviluppatori sono ora al lavoro per cercare di eliminare il proiettore nel tentativo di ottenere un risultato finale più leggero e sottile, meglio applicabile ai futuri device mobile.