Ma per favore!!

Bersani, Berlusconi, Monti, Grillo

Dopo anni di prese per il culo da buffoni, pagliacci e giullari da quattro soldi, c’è davvero da meravigliarsi se è un comico ad aver ottenuto tanto successo a queste elezioni politiche 2013?

Ma soprattutto, tra Grillo, il Silvio Nazionale, e lo zio Bersani, chi è che fa ridere di più? Perlomeno uno di loro non fa segreto di essere, come lo definiscono le testate giornalistiche di mezza Europa, un “comedian”.. Medita..

Facile sputare merda su chi (non)governerà questo paese, quando a votare ci andiamo noi. E basta con le cagate delle matite cancellabili e voti comprati o pilotati. Ognuno ha quel che si merita. Noi italiani forse oggi ci meritiamo solo caos.

Abbiamo lasciato che per oltre 50 anni la classe politica si riempisse le tasche coi nostri risparmi, figli del nostro sudore, e ora frigniamo come bambini capricciosi perché gente come Berlusconi e Bersani sono ancora lì, a ridere sotto i baffi per la nostra inettitudine?

Chi ha votato Berlusconi non capisce un cazzo. E siamo tutti d’accordo. E chi ha votato Bersani? I suoi sostenitori sono consapevoli del fatto che se avesse accettato di andarsene in pensione, lui e i suoi scagnozzi dai capelli bianchi, accettando di passare il testimone a Renzi ora probabilmente saremmo qui a parlare di una larga maggioranza ottenuta dal PD?

Beh, a questo punto allora sono proprio felice che sarà un comico a rompere loro le palle in parlamento. Almeno ci sarà da ridere, anche perché gli italiani hanno ormai finito pure le lacrime.