Tag: batterie

Elettronica, Nuove tecnologie

Batterie organiche: super durata ad energia pulita

Le batterie organiche sono ancora solo un progetto, un prototipo. Presto però potrebbero diventare realtà, dotando i nostri principali dispositivi portatili di autonomie incredibili, il tutto con grande attenzione per la salvaguardia dell’ambiente. Queste speciali batterie potranno, ad esempio, fornire una durata della carica di un cellulare di anche un mese, facendoci scordare velocemente le batterie al litio che tanto abbiamo saputo apprezzare rispetto alla generazione precedente. Inoltre il funzionamento di queste pile hanno un impatto ambientale che fa ben sperare, dal momento che si tratta di dispositivi privi di metalli pesanti e tossici. Una svolta importante al loro sviluppo […]

Nuove tecnologie

Brother Industries sviluppano le pile che non si scaricano mai

Arrivano le batterie stilo AA e AAA che non si scaricano mai. O quasi. è la Brother Industries ad averle prodotte e si basano su un semplice funzionamento. Infatti queste speciali nuove stilo si auto-ricaricano con il movimento, essendo di fatto piccoli generatori che producono energia in base alle vibrazioni assorbite, fornendo abbastanza potenza da essere sostituibili alle pile più classiche. Basterà scuotere il dispositivo che le monta per caricarle e produrre energia, da utilizzare nei piccoli accessori della vita quotidiana come i telecomandi. Ovviamente il loro utilizzo sarà limitato agli strumenti che assorbono fino ad un massimo di 100 […]

Elettronica

Instaload by Microsoft: le batterie sempre a posto

Non c’è più bisogno di preoccuparsi in quale verso stiamo inserendo le batterie nel nostro telecomando. Microsoft ha partorito una tecnologia che ci permetterà di non preoccuparci della corretta polarità da seguire per inserire le pile nei nostri dispositivi portatili. La casa di Redmond ritiene che questa tecnologia sia innovativa quanto semplice. Il concetto di funzionamento si basa semplicemente sulla disposizione dei contatti positivi e negativi, che da ora si troveranno su entrambi i lati. Un contatto centrale in alto supporta la carica positiva, mentre il contatto inferiore più grande la polarità negativa”, riporta Ina Fried su Cnet. Tutte le […]